Differenza Di Età In Amore

Differenza di Età Nella Coppia Psicologia

Differenza di Età In Amore

Se smettiamo di pensare a quello che dicono gli altri abbiamo già fatto metà del percorso per vivere meglio la differenza di età in amore

Sommario

Differenza di età in amore, nella coppia: psicologia

In passato era abbastanza frequente che all'interno di una coppia un uomo avesse molti più anni di una donna. Era quasi impossibile che accadesse il contrario.

Oggi non è più così e sempre più spesso si vedono coppie dove lui o lei abbiano molti più anni del partner.

Le coppie caratterizzate da uno squilibrio anagrafico importante vengono sempre guardate con un certo scetticismo. Le critiche che si muovono a questo tipo di rapporto sono più o meno sempre le stesse e spesso sfociano nella malignità o nel luogo comune.

In realtà nessuno dovrebbe sentirsi in diritto di avanzare ipotesi o previsioni sul futuro di una relazione.

È sicuramente vero che la differenza di età in amore può essere un problema come lo e' anche la distanza nelle relazioni.

Un gap di oltre dieci anni inizia a diventare un salto generazionale importante.

Pero' una persona più grande di noi o più giovane potrebbe essere la persona giusta per noi.

Come gestire la differenza di età in amore?

Innanzitutto smettendo di pensare agli altri e a farvi delle domande su cosa pensano di voi. E a vivere la vostra relazione più serenamente.

Differenza d'età in amore: come gestirla

Se quando si è relativamente giovani il problema è meno avvertito, innamorandosi dopo i cinquanta le criticità potrebbero manifestarsi in tutta la loro rilevanza.

É chiaro che si parla analizzando tendenze generali; non è sempre detto che un uomo di sessant'anni sia più sedentario di una donna giovane, anzi potrebbe darsi che avvenga il contrario. Dipende dalla cultura, dal vissuto di ciascuno, dal modo in cui si affronta la vita.

Tuttavia quali sono i pro e i contro di una relazione sentimentale scandita da una grande differenza di età?

Tra i pro sicuramente c'è l'esperienza che una persona matura può mettere a disposizione del rapporto.

Tra i contro molte donne si lamentano di quanto gli uomini siano immaturi; si rimprovera loro di non essere in grado di prendersi delle responsabilità.

Una coppia dove lui abbia 40 anni e lei 25, da questo punto di vista, potrebbe essere ben assortita.

Come gia' espresso l'amore nell'età più matura verso i 60 anni se presenta differenze di età marcate potrebbe essere più problematico.

Divario di età nella coppia: quanto pesa?

Ovviamente dipende dai casi; ci sono uomini che a quarant'anni non sono ancora riusciti a emanciparsi dal nucleo famigliare originario e ventenni che vivono da soli e sono indipendenti sia economicamente che psicologicamente.

Cinque regole d'oro per rendere sereno un rapporto di coppia con divario di età

- Primo: empatizzare con i desideri del partner

Esaminiamo il caso in cui all'interno di una coppia sia lei ad essere più grande e matura di lui.

In questo caso un problema serio potrebbe essere che l'uomo desidera un figlio ma lei sia già in menopausa.

Come affrontare una eventuale crisi? É sempre difficile dare consigli o indicare una strada che vada bene per tutti.

E' importante sempre mettersi nei panni dell'altro o dell'altra. Amare significa esattamente questo, sapersi immedesimarsi, empatizzare.

- Secondo: trasformare un problema in una nuova strada da esplorare

Bisogna ricordare che una situazione negativa può sempre essere ribaltata, trasformata in un vantaggio, in una nuova possibilità.

É una legge di vita. Anche un'esperienza drammatica può essere interpretata da un altro punto di vista, opposto. Bisogna sforzarsi di esplorare le possibilità a cui una grande differenza di età sottopone una coppia.

Pensiamo a molte coppie in cui la donna non e' più nell'età fertile. In questo caso si potrebbe ricorrere all'adozione ma questa deve essere vista come un atto d'amore e non un ripiego.

Viviti in serenità la tua storia d'amore con il tuo partner anche se ci sono anni di differenza di età

Continua con la lettura della Guida Saggio sull'argomento redatta dal nostro psicologo

-Terzo: Proteggere la coppia dalle ingerenze esterne

Uno dei segreti per far sì la coppia duri è che il nucleo sia in grado di proteggersi e che si basti, non abbia bisogno di approvazioni esterne. 

Spesso, a causa della cultura familiare, si è portati a pensare che una coppia funziona se c'è l'approvazione della famiglia e degli amici, dell'ambiente. Probabilmente è uno dei principali motivi per cui molti matrimoni falliscono.

Differenza di Età In Amore

Come vivere bene e serenamente una storia d'amore con differenza di età

La coppia deve essere autosufficiente, impedire che altre persone entrino nelle dinamiche esistenti tra i due partner.

  • Spesso accade che uno dei due si rivolga alla famiglia o agli amici per avere consigli o per essere aiutato a risolvere un problema, un dubbio.
  • A seconda della sensibilità delle persone esterne alla coppia che vengono interpellate, si può avere un beneficio o un peggioramento della situazione.
  • Nella maggior parte dei casi l'ideale sarebbe risolvere qualunque problema a quattr'occhi o al massimo rivolgersi ad uno psicoterapeuta, che è un elemento esterno ma con una consapevolezza delle dinamiche maggiore di quella che può avere un papà o un'amica.

Dunque il consiglio che può essere dato ad una coppia con grande differenza di età è di proteggere l'unione; di non farsi influenzare, di decidere in autonomia se vale la pena continuare o magari interrompere, se non ci sono più le condizioni per continuare.

Proteggi la tua storia d'amore dai pregiudizi degli altri

Non dar troppo peso alle critiche di amici e familiari. Ascolta solo la voce dentro di te.

Quarto: Rispettare le caratteristiche dell'altra persona

Come si è scritto in precedenza, una grande differenza di età, quando si è giovani, non è necessariamente un problema.  Con gli anni però può cambiare tutto ed è anche naturale che sia così.

Come deve comportarsi il partner più giovane? Fino a che punto è giusto stimolare senza correre il rischio di forzare troppo la volontà dell'altro?

Quando subentra la consapevolezza che lo stimolo si è trasformato in una forzatura; quando l'altra persona inizia a snaturarsi, a non sentirsi più a suo agio. I segni sono riconoscibili e in amore è importante saperli cogliere.

Se lei ha 25 anni e lui 50 non è detto che si debba per forza andare ogni settimana in discoteca. Da una parte ci potrebbe essere il desiderio di accontentarla per regalarle una gioia; allo stesso modo lei non dovrebbe costringerlo a essere in pista ogni settimana: questo rispetto reciproco rappresenta la prova di un equilibrio raggiunto.

Del resto dinamiche del genere sono presenti anche in coppie di coetanei. Bisogna sempre raggiungere un equilibrio, che deve essere sancito dal rispetto della volontà dell'altro, altrimenti si instaura un rapporto di subalternità che non riguarda solo la differenza anagrafica.

Una regola preziosa è quella che prevede il rispetto delle differenze, anagrafiche, caratteriali, culturali.

- Quinto: Non cadere nella tentazione del paternalismo

In una coppia sbilanciata anagraficamente potrebbe verificarsi un fastidioso atteggiamento paternalistico o maternalistico da parte del partner più grande.

  1. Se durante i primi tempi, come in ogni rapporto, emergono solo i pregi di ciascuno, col passare del tempo anche i difetti si rivelano in tutta la loro evidenza. Accade a due ragazzi ed è fisiologico che possa accadere anche tra un partner anziano e uno giovane.
  2. Quello che diventa difficilmente accettabile, e forse malsano, è che uno dei due improvvisamente si trasformi in una figura paterna o materna.Probabilmente la psicologia ci verrebbe in soccorso a suggerirci che è proprio il desiderio di protezione a nutrire l'esigenza di un partner molto più grande, a causa di insicurezze o di rapporti irrisolti con un genitore.
  3. É molto probabile che sia inevitabile che un uomo di sessant'anni, abituato magari a vivere all'interno dei suoi spazi e a mantenerli in ordine rigoroso, sulle prime sia entusiasta del caos che una ragazza porta nella sua vita, sconvolgendola in tutti i sensi.Allo stesso modo può capitare che a distanza di qualche anno un calzino lasciato in salotto abbia un effetto traumatico sul partner ordinato e meticoloso.

Come affrontare questa situazione? Anche in questo caso il consiglio è di evitare di trasformarsi nel papà o nella mamma severa ed educatrice. L'ironia sicuramente aiuta più di un rimprovero.

Una relazione d'amore non può sfociare in un rapporto genitoriale senza esaurire rapidamente anche la libido.

Il partner giovane potrebbe avere la tentazione di andar via di casa per la seconda volta nella sua vita, per emanciparsi e trovare la sua strada verso la maturità.

Vi suggeriamo questo ottimo articolo su come vivere la differenza di età in amore della prestigiosa rivista Cosmopolitan.