Perchè Sposarsi

Convivenza o Matrimonio?

Perche' Sposarsi

Per quale motivo molti vogliono sposarsi ancora oggi?

Oggi tempo di separazioni e scioglimenti di matrimonio ci si chiede che senso ha ancora sposarsi.

L’aspetto legale viene di conseguenza. Una volta le donne si sposavano per interesse visto che non lavoravano. Oggi molte persone anche dopo un divorzio trovando un nuovo amore tornare a sognare di risposarsi.

  • Oggi questo fenomeno avviene meno spesso; d’altronde proprio gli uomini, visto l’andazzo dei giudici nei divorzi ad assecondare le richieste degli avvocati delle ex mogli a ridurli praticamente sul lastrico sono diventati parecchio refrattari a sposarsi.

Paura di sposarsi, Paura del Matrimonio, quali sono i motivi per non sposarsi

Ci sono molte persone che hanno paura di sposarsi: la motivazione principale e’ data dalle altissime percentuali di divorzio che hanno le nuove unioni. Ogni persona porta con se’ un bagaglio diverso di esperienze pregresse che possono costituire un ostacolo a formarsi una nuova famiglia. Ci sono forum autorevoli in cui psicologi dialogano coi lettori proprio su questo tema.

Molte coppie decidono di non sposarsi perche’ vedendo le cerimonie sfarzose soprattutto al Sud pensano che le cerimonie siano solo di facciata, una cosa sterile.

Ora non bisogna fare di tutta l’erba un fascio. Ci sono persone oneste che nel matrimonio ci credono ancora.

Convivenza o Matrimonio?

Facciamo un paragone. Se doveste andare in un canile a prendere un cane abbandonato, lo prendeste per sempre o solo per tot anni e poi metti caso vi stufate lo riportate al canile? Vale anche per il matrimonio.

E’ una questione di lealtà e correttezza.

Partiamo col riferire cosa sancisce La Costituzione Italiana sancisce, con l’Articolo 29, che “La Repubblica riconosce i diritti della famiglia come società naturale fondata sul matrimonio.”

Il Matrimonio resta uno dei capi saldo della nostra società. Sia che si tratti di matrimonio civile che religioso. Negli ultimi decenni questa istituzione e’ entrata in crisi e l’aumentare dei divorzi ha messo in evidenza questo fenomeno.

Fino alla metà del secolo scorso la società era prevalentemente di stampo contadino ed era fondata sulla famiglia di stampo tradizionale. La donna si occupava della prole, del focolare e dei campi spesso. Non aveva dunque fonte di remunerazione.

  • Poi c’e’ stata l’emancipazione, la donna ha cominciato a lavorare e a stare fuori di casa dividendosi in modo stressante ancor’oggi tra lavoro e figli.
  • I matrimoni sono cosi ‘ entrati in crisi. L’uomo d’altro canto non ha saputo cogliere questi segnali e dare una risposta concreta: come anche un semplice darsi da fare nelle faccende quotidiane per sostenere la propria moglie.
  • La donna prima sopportava il tradimento perche’ non c’era il divorzio e si sarebbe ritrovata sola e abbandonata da tutti.
  • Adesso invece sceglie in autonomia. L’uomo d’altro canto è sempre più circondato da donne che non hanno scrupoli e vogliono “sistemarsi” in barba al rispetto reciproco e all’autostima. Ecco perche’ sposarsi oggi e’ davvero una scelta piu’ genuina e ponderata.
Perche' Sposarsi

Un modello di famiglia tradizionale sempre in voga oggi

Perche’ sposarsi allora?

E’ bene che sopratutto i giovani prima del sacramento si frequentino a lungo per ampliare la propria conoscenza reciproca.

Molti obiettano: ma se il partner cambia nel corso degli anni?

Una soluzione potrebbe essere cambiare insieme e costruire un nucleo di speranze, sogni e di interessi affini ad entrambi i partners in una coppia. Alla base di tutto una estesa condivisione intessuta di interessi e valori.

Sempre meno coppie si sposano. Perche’ sposarsi allora?

Preferiscono la convivenza, un perpetuo periodo di prova come si fa quando si prende un automobile in concessionaria. Ma visto che sempre meno coppie si sposano l’istituzione e’ diventata più genuina.

Al di la’ di tutto una persona deve aver raggiunto un proprio equilibrio nella solitudine e non deve cercare nell’altro un riempimento di natura spirituale o sposarsi perche’ si e’ soli: il bisogno dell’Assoluto a livello spirituale non va confuso con il bisogno di amare una persona umana. Questi sono i segreti spiccioli alla base di una serena unione. Molte le coppie con un divorzio alle spalle non rinunciano al sogno di riformarsi una famiglia anche allargata con i figli del nuovo partner.

Perche’ formare una famiglia tradizionale  allora?

Perchè i figli hanno maggiore tutela legale e sopratutto dopo una vita passata accanto al coniuge, in caso di morte, il vedovo o la vedova puo’ contare su una pensione di reversibilità.

Non e’ una cosa bella da dirsi ma e’ la verità: non stiamo parlando di straniere che sposano gli italiani solo per questo scopo ma stiamo parlando di un giusto beneficio di legge, soprattutto se la persona che rimane vedova e’ malata e non ha nessuno su cui contare.

Sposarsi deve essere pero’ una scelta che viene dal cuore, spontanea e genuina non dettata da esigenze materiali: questo perche’ le unioni felici durano di più nel tempo.

Chiaramente occorre essere consci che si assume un impegno e spesso ci sono delle situazioni amare cui fronteggiare. Non sempre e’ Natale.