Scritti In Rete

Foto Decorativi Raffigurante Dei Gigli

Igiulium

“La scrittura è la pittura della voce.” 

Voltaire

In questa pagina ho pensato di raccogliere qualcuna delle risorse che ho scritto al di fuori di questo portale, le piu’ importanti e quelle che mi vengono in mente. In futuro mi vorrei dedicare di piu’ a questo tipo di scrittura soprattutto comporre racconti, fiabe e poesie d’amore.

Ecco un piccolo elenco di guide che ho scritto in cui ho cercato di fare la differenza per la vita dei lettori.

  • Sul sito Lentepubblica.it (url ->https://www.lentepubblica.it/cittadini-e-imprese/adozioni-single/) ho parlato di possibilità da parte di persone singole di adottare un bambino. Questo è consentito al momento nel nostro Paese solo in alcuni casi in base al base al diritto dei minori alla continuità affettiva, se l’affidatario è consenziente. Ho pensato di parlare di questo argomento visto l’interesse che mi hanno manifestato diversi lettori e questo sito stesso.
  • Sul sito Preghiereperpregare.com (url -> https://www.preghiereperpregare.com/limportanza-del-perdono-nel-matrimonio-cristiano/) ho parlato di un concetto tanto semplice, basato sulla tenerezza e intelligenza umana: l’importanza di perdonarsi all’interno di un rapporto di coppia, da sposati, da fidanzati, da conviventi e anche nella famiglia. Un perdono basato sulla volontà certamente ma anche su una fortissima spinta d’amore necessaria anche a dimenticare le mancanze e le colpe e a rigenerarsi nel rapporto a due con un cuore nuovo.
  • Sul sito Frasiepensieri.it (url -> https://www.frasiepensieri.it/frasi-sul-tramonto-le-piu-belle-di-sempre/) ho scritto, riportandoli da libri di autori famosi, qualche frase, citazione e aforisma sul tramonto che ci ispira da sempre una profonda poesia d’amore, un incanto intimistico. Ho voluto integrare qualche aforisma che non avevo pubblicato sull’articolo del mio blog: frasi sull’amore e il tramonto, citando sempre l’autore e l’opera come si conviene per legge.
  • Sul sito Teatrionline.com (url ->https://www.teatrionline.com/2018/06/il-teatro-e-la-sua-valenza-sociale/) ho esortato i giovani a fare teatro, a iscriversi ad un corso di teatro per tre motivi: primo perchè aiuta a vincere la timidezza e apre il carattere; secondo perchè aiuta a migliorare la dizione e l’arte di parlare in pubblico; terzo perchè favorisce la socializzazione e la creazione di nuovi rapporti solidi di amicizia che rimangono nel tempo. Il teatro è una grande famiglia e palestra di vita.
  • Sul sito Signoresidiventa.com (url ->https://signoresidiventa.com/love-50-oggi-e-davvero-possibile-essere-felici-senza-un-partner_psicologia/) ho parlato senza ironia e con parole di pace e di speranza del fatto che le donne di mezza età che sono single (e spesso lo sono non per loro scelta,) possono, nella pienezza di interessi, hobby e relazioni umane, essere appagate lo stesso senza un affetto maschile. Anzi questo stato di equilibrio e serenità è la base di partenza per favorire nuovi incontri che portano ad amori maturi, e soprattutto sereni.
  • Ho scritto su Liberopensiero.eu. Scrivere su questo sito è stato per me un grande onore. Si tratta di una piccola testata giornalistica di autori di Napoli, (località Casoria) ed essa parla di diritti umani. Il sito è di quelli che piace a me: vi scrivono giornalisti impegnati nel sociale, ha una grafica ineccepibile, una pubblicità utile e garbata e adirittura banners verso il terzo settore. Su di esso (url -> https://www.liberopensiero.eu/valore-del-matrimonio-calo-non-tutti/) ho sfatato con numeri e statistiche alla mano la credenza dei piu’ che l’istituzione del matrimonio sia in crisi nel nostro Paese e ho spiegato quanto al contrario esso sia considerato ancora un solido valore.

Edizione n.ro 1 del 08.09.2019 /Rev.n.ro 1 del 10.08.2019

Foto Decorativa

I gigli, gli ibiscos, i fiori a cui il mio portale è dedicato

L’Angolo della Poesia

Lei era bella ed era buona.

Perdonala, Signore!

Lui era dolce ed era triste.

Perdonalo, Signore!

S’addormentava tra le sue braccia bianche

come un’ape in un fiore.

Perdonalo, Signore!

Amava le dolci canzoni,

lei era una dolce canzone!

Perdonala, Signore!

Quando parlava era come se qualcuno

avesse pianto nella sua voce.

Perdonalo, Signore!

Lei diceva: “Ho paura.

Sento una voce in lontananza.”

Perdonala, Signore!

Lui diceva: “La tua piccola

mano sulle mie labbra.”

Perdonalo, Signore!

Guardavano insieme le stelle.

Non parlavano d’amore.

Quando moriva una farfalla

piangevano entrambi.

Perdonali, Signore!

Lei era bella ed era buona.

Lui era dolce ed era triste.

Morirono dello stesso dolore.

Perdonali,

perdonali,

Perdonali, Signore!

Canzone degli amanti morti

Pablo Neruda
Foto Decorativa

Un sofisticato ibisco giallo con bellissimi fiori di campo

Giovanna Barbieri
L’autore che parla col cuore

© 2017 2019